Corona is missing ! Chi l'ha visto ?

Salerno -

 

IL COMMISSARIO CORONA

ANCORA UNA VOLTA SI SUPERA

 

"assente ed irrintracciabile"

diserta il confronto con i lavoratori

 

servizio al TG di TVOGGI: http://www.youtube.com/watch?v=poeuFcq03os

 

Il presidio indetto da USB per solidarietà ad Emanuele e di protesta contro l'inaccettabile accanimento del Consorzio Comuni Bacino Salerno 2 nei confronti di alcuni lavoratori disabili, è stato rimosso alle ore 13.30.

 

La comunicazione ufficiale dai suoi uffici è stata che “l’avvocato Corona è assente ed è irrintracciabile; lo cerchiamo da ore.”

 

Il presidio è stato un successo vista la presenza e la testimonianza di numerosi lavoratori sia impiegati nella gestione dei rifiuti che impiegati in altri comparti della provincia salernitana.

 

Se l’Avvocato Corona è stato “missing” per tutta la mattinata, di altro spessore invece il comportamento dell’Assessore Bellacosa che ha confermato ad USB un incontro già nella giornata di mercoledì.

 

USB stigmatizza il comportamento del Commissario Liquidatore che ha evitato il confronto anche sulle sue gravissime dichiarazioni che questa mattina sono state riportate da alcuni quotidiani.

 

USB richiamia il Commissario Corona alle sue responsabilità di Liquidatore che dovrebbe garantire la corretta gestione di un Consorzio Pubblico e quindi mantenere una condotta scevra da favoritismi e peggio discriminazioni oltre che da atti illeciti. Allo stesso tempo il suo incarico gli impone il confronto con le Organizzazioni Sindacali che hanno la delega da parte dei lavoratori. Farsi trovare impreparato e peggio non farsi trovare affatto non è certo quello che si richiede ad un Funzionario Pubblico che gestisce i soldi delle tasse di tutti i cittadini salernitani.

 

Al Commissario Corona USB chiede il ritiro immediato del provvedimento che colpisce Emanuele come se non fosse un essere umano e con urgenza chiede l'avvio di un tavolo di confronto su tutta la pianta organica in forza al Consorzio.

 

USB chiede altresì al Commissario Corona di rendere trasparente il suo mandato cioè quello rendicontare la sua gestione di Commissario Liquidatore attraverso la pubblicizzazione dei bilanci consuntivi economici degli anni della sua gestione.

 

 

 

Coordinamento Provinciale di Salerno - USB Servizi ed Igiene Ambientale


16 dicembre 2013 - Il Mattino

Consorzio di Bacino Sa2: lavoratori a muso duro con Corona...

Salerno - Consorzio di Bacino Sa2: lavoratori a muso duro con Corona. Presidio di protesta, stamattina, per denunciare un caso di accanimento verso un collega invalido. L’Usb e gli operai, nel caso specifico, contestano un ordine di servizio, che sarebbe stato recapitato dal commissario liquidatore dell’ente Corona a Emanuele Lambiase, il lavoratore privo di un piede, al quale qualche settimana fa era stato già comunicato il licenziamento per esubero del personale, in cui gli veniva fatta specifica richiesta di spostarsi, di volta in volta, per effettuare le pulizie degli uffici dei vari impianti del Consorzio. Lambiase, attualmente, è assegnato agli uffici di San Cipriano Picentino, con la mansione di addetto alle pulizie, tra l’altro con prescrizioni e limitazioni. «Il trattamento riservato ad Emanuele è disumano e in aperta disparità di trattamento con altri lavoratori con patologia e non – attacca l’Usb di Salerno – Con estrema fermezza denunciamo questa assurda persecuzione, che in questi ultimi giorni ha preso di mira anche un’altra lavoratrice affetta da grave patologia. Richiamiamo Corona alle sue responsabilità di liquidatore, che dovrebbe garantire la corretta gestione di un consorzio pubblico, mantenendo una condotta scevra da favoritismi e peggio di discriminazioni, oltre che da atti illeciti». sa. ru.


17 dicembre 2013 - La Città  di Salerno

Sit-in di protesta al Consorzio. Ma il commissario non c’è

di Mattia A. Carpinelli

San cipriano picentino - «Chi ha visto il commissario Corona?». È la domanda che si sono posti ieri mattina i lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 che con l’Usb di Salerno hanno inscenato un sit in sotto la sede legale dell’ente in via de Bartolomeis. « La comunicazione dagli uffici – ha spiegato il sindacato in una nota - è stata che l’avvocato Corona è assente ed è irrintracciabile; lo cerchiamo da ore». Il presidio, annunciato la scorsa settimana, aveva l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sul caso di Emanuele Lambiase, il dipendente del cantiere di San Cipriano Picentino, diabetico e senza il piede sinistro, che stando all’ordine di servizio firmato dal commissario liquidatore il 9 dicembre scorso, ieri avrebbe dovuto cominciare un vagabondaggio nei cantieri del Consorzio per effettuare le pulizie. Mansione impossibile per Lambiase, che non può guidare e, quindi, spostarsi autonomamente. L’Usb aveva chiesto la revoca del provvedimento, ma senza ottenere risposte. Risposte che potrebbero arrivare dall’assessore provinciale all’ambiente, Adriano Bellacosa, che ha convocato una delegazione per domani.