SalernoCoordinamento Provinciale

SANITA': SIT-IN all'ASL di Salerno

Salerno -

NO alla soppressione del diritto alla mobilità!

NO allo sperpero del lavoro interinale!

 

 Giovedì 10 Novembre 2016 la USB e il Movimento Infermieri Campani (M.I.C.) hanno manifestato, dalle ore 8,30, all'ingresso dell’ASL Salerno in Via Memoli per protestare contro la inosservanza, da parte dell’Azienda Sanitaria, del Decreto n° 6 del 11. 02. 2016, firmato dal commissario Polimeni, che dispone, invece, lo stop a nuovi rapporti di lavoro interinale. La manifestazione in ragione del fatto che l’ASL ha deliberato in questi giorni una ulteriore spesa di lavoro somministrato per oltre 4.000.000 milioni di euro.

Il 23 giugno scorso, dopo un presidio durato oltre 6 ore, praticato all’ingresso dell’Assessorato della Regione Campania al Centro Direzionale, una rappresentanza della USB e del Movimento Infermieri Campani fu ricevuta dal DOTT. Antonio Postiglione (Competente per la gestione ruolo del personale del servizio sanitario regionale, procedure concorsuali, applicazioni contrattuali e per la stabilizzazione precari LR 1/2008) il quale, al termine dell’incontro, firmò un verbale con il quale si impegnava a vigilare affinché in tutte le Aziende della Campania fosse rispettata l'applicazione del Decreto.

Ancora il 13 settembre scorso la USM e il MIC furono ricevuti in tarda mattinata al Cinema Trianon a Napoli, dal Governatore della Regione Campania On. Vincenzo De Luca che si è impegnato a monitorare le dotazioni organiche e a contattare tutte le Aziende Ospedaliere Pubbliche che continuano a prendere forza lavoro dalle agenzie interinali, senza rispettare la legge sulla mobilità.

Entro 15 giorni il MIC e La USB dovevano essere convocati per avere i dati sul monitoraggio. Il Governatore si era impegnato anche ad intervenire nei confronti dei Direttori Generali delle AA.SS.LL. e delle Aziende Ospedaliere che avrebbero continuato ad utilizzare le Agenzie interinali.

La USB e il MIC chiedono al Presidente De Luca il rispetto degli impegni presi durante il predetto incontro.

Intanto, nell’attesa dell’intervento del Governatore De Luca, la USB e il MIC presidieranno gli uffici del Direttore Generale dell’ASL Salerno per chiedere il ritiro della delibera n. 147 del 28.10.2016 e contestualmente l’assunzione degli Infermieri attraverso lo scorrimento delle graduatorie valide nelle Aziende Sanitarie Campane .

 

 

Coordinamento Regionale USB Sanità

Vito Storniello