CON GLI STUDENTI PER NON PAGARE LA CRISI

RdB/CUB Salerno partecipa alla manifestazione di venerdì 7 novembre

 

CONCENTRAMENTO P.ZZA FERROVIA- SALERNO - ORE 9.00

Salerno -

 

Si può partecipare ad una manifestazione, un’assemblea, un incontro, confrontandosi sul tema dell’università pubblica senza assumere il ruolo di portatori d’acqua in favore di “certa parte” del mondo universitario e politico che, nel corso degli ultimi 20 anni, da destra e da sinistra, ha ridotto le università nello stato che conosciamo bene?

Sí, è possibile. Ad una condizione: si comprenda e si faccia comprendere che il taglio delle risorse alle università è parte di un più vasto attacco diretto al cuore dello "Stato sociale" di cui gli atenei sono una parte, importante, ma pur sempre solo una parte. Pensiamo ai tagli alla sanità pubblica, ai servizi assistenziali erogati dai Comuni, alla privatizzazione dei servizi pubblici locali, alla chiusura per fallimento della scuola pubblica, alla precarietà della vita dei lavoratori.

La Giustizia, come la Previdenza Pubblica e tutto il Pubblico Impiego è sotto attacco.

NO ! NON PAGHEREMO NOI LA CRISI !!!

 

Le RdB-CUB queste cose le dice da anni anche rispetto all’ipocrisia di alcuni che solo oggi sembrano accorgersi del "pericolo fondazioni" quando già con la Legge 388/2000 (Governo di centro-sinistra) fu prevista, per la prima volta, la possibilità di dar vita a fondazioni universitarie.

Con questo spirito partecipiamo alla manifestazione che si svolgerà venerdi 7 novembre a Salerno, insieme ai disoccupati, precari, lavoratori e studenti!

RdB Università di Salerno

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni