Elezioni Rsu Pubblico Impiego USB avanza in tutti i comparti, trionfo a Salerno

Salerno -

Le elezioni RSU nel Pubblico Impiego danno all’Unione Sindacale di Base una generalizzata crescita di voti e di seggi in tutti i comparti pubblici.
Dall’Inps ai ministeri, dagli enti di ricerca, alla scuola, alle amministrazioni locali, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, si registrano per il nostro sindacato prevalentemente primi e secondi posti a conferma della validità dell’enorme lavoro effettuato dalle strutture aziendali e dai coordinamenti nazionali di settore e di categoria per assicurare all’USB Pubblico Impiego la maggiore rappresentatività confederale.

A Salerno è stato un trionfo. Primo sindacato in INPS con il 26% di voti in tutte le sedi della provincia con il dato storico della Direzione Provinciale ed Agenzie che supera il 30% di consensi. Sono stati eletti Pietro Di Gennaro, Maurizio Iuliano, Salvatore Fazzari, Stefano Pinneri, Fiorentino Santimone e Maria Carmela Zito. Primo sindacato anche al Ministero dell’Istruzione, nell’Ufficio X Ambito Territoriale di Salerno (ex Provveditorato), dove sono stati eletti Domenico Scalella e Consiglia Serena Alfano. Primo USB primo sindacato anche alla Ragioneria Territoriale dello Stato, Ministero del Tesoro, dove sono stati eletti Aniello Franciullo, Teresa Oliviero e Giuseppe Rufolo. USB secondo sindacato al’Ispettorato Territoriale del Lavoro, Ministero del lavoro, dove risultano elette Emma Calvanese e Filomena Genoino. Ottimo il risultato all’Agenzia delle Entrate dove USB conquista 2 rappresentanti RSU con l'elezione di Roberta Invigorito e Matteo Corsiero, come ottimo il risultato USB al Ministero della Giustizia dove sono stati eletti Giulia Ferruzzi e Paola Marone. I dati della Sanità, non ancora definitivi, registrano una sostanziosa crescita in tutta la regione Campania.

USB esprime grande soddisfazione per l’andamento del voto e ringrazia tutte le candidate e i candidati che hanno dato la disponibilità a presentarsi nella liste USB. Indipendentemente dalla loro elezione hanno contribuito tutti al risultato complessivo del sindacato di base. Grazie anche alle delegate e ai delegati che ancora una volta hanno lavorato sodo, nonostante gli impegni professionali e i carichi di lavoro sempre più pesanti. In ultimo, ma non per ultimi, un ringraziamento sentito alle lavoratrici e ai lavoratori che hanno votato USB, premiando il lavoro, l’impegno, la trasparenza di chi si ostina a portare avanti l’ambizioso progetto di ricostruzione del movimento dei lavoratori in Italia. A questo punto, superando ogni divisione, l’augurio agli eletti RSU di tutte le sigle di espletare il mandato avendo come unico riferimento l’interesse di tutti i lavoratori.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni