INPS IMBAVAGLIA L'INFORMAZIONE

Salerno -

L’INPS METTE IL BAVAGLIO ALL’INFORMAZIONE

Anche in provincia di Salerno la RDB CUB ha inteso dimostrare sulla mancata autorizzazione, da parte dei vertici INPS, alla videoconferenza RDB CUB INPS sul Decreto Brunetta prevista per oggi 17 Giugno 2009.


Non è più il momento di "lavare i panni sporchi in casa" (cosa che "NOI" non abbiamo mai fatto!), ed è sicuramente il momento di DENUNCIARE la svolta autoritaria che il Paese sta subendo, con i tentativi "maldestri e mal riusciti" di "zittire" le poche voci libere non compromesse con il Potere.

Il "fantoccio imbavagliato" deve servire per tutti NOI e, soprattutto, per coloro che gestiscono l'Istituto, i quali, "adeguandosi" alla svolta "illiberale ed autoritaria" della politica, non si rendono conto che stanno distruggendo quanto di buono era stato fatto in tutti questi anni per dare lustro al nostro "welfare state", che vanta "innumerevoli tentativi di imitazione" nel mondo !!!

...E POI NON DITE CHE NON VE L'AVEVAMO DETTO

 

COORDINAMENTO PROVINCIALE RDB-CUB INPS SALERNO

 


VIETATA LA VIDEOCONFERENZA SULLA RIFORMA BRUNETTA

 

L’INPS nega alla RdB-CUB il collegamento video con le sedi dell’Istituto previdenziale per un’assemblea sulla Riforma Brunetta prevista per il 17 giugno, dalle 10 alle 13.

“L’argomento evidentemente è scottante – afferma Luigi Romagnoli del coordinamento nazionale RdB-CUB pubblico impiego – ed i vertici dell’INPS non vogliono farsi nemici dentro il governo, preferendo vietare un’iniziativa sindacale finalizzata ad informare il maggior numero possibile di lavoratori degli enti previdenziali sugli effetti della Legge 15/2009 e del Decreto attuativo“.

“Vogliono mettere la sordina ad una voce indipendente e libera – continua il delegato sindacale della RdB-CUB – Domani saremo presenti agli sportelli delle sedi INPS con un bavaglio sulla bocca per protestare contro questo divieto, chiedendo la solidarietà degli utenti per difendere il diritto all’informazione”.

“A Roma ci sarà una nutrita presenza di delegati RdB-CUB imbavagliati agli sportelli della sede INPS di ROMA Eur, in viale Beethoven – conclude Romagnoli – a due passi dagli uffici dei vertici dell’Istituto”.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni