Vertenza OSS FORMATI - Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno

Salerno -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14 dicembre 2010

COMUNICATO DELLA RdB-USB

Azienda Ospedaliera Universitaria

San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona


A TUTTI GLI AUSILIARI OSS FORMATI

 

 

OGGI 14 DICEMBRE 2010 SI E’ RIUNITO IL TAVOLO TRATTANTE (INTERROTTO IL GIORNO 9 DICEMBRE 2010 PER MANCANZA DI NUMERO LEGALE DEI MEMBRI SINDACALI DELLA RSU) TRA LA RSU (PRESENTE IN MASSA) E LA PARTE PUBBLICA RAPPRESENTATA DAL DIRETTORE GENERALE, DAI DIRETTORI SANITARIO E AMMINISTRATIVO PER CONTINUARE IL DIBATTITO SULL’INQUADRAMENTO GIURIDICO-ECONOMICO DEI 74 AUSILIARI OSS FORMATI ENTRO IL PROBATORIO TERMINE DI LEGGE DEL 31 DICEMBRE 2010 PENA LA DECADENZA DEL LIVELLO BS E RITORAL LIVELLO CONTRATTUALE DI AUSILIARIO.

ERA PRESENTE PER LA PARTE PUBBLICA ANCHE IL DOTT. RENATO SAPONIERO, DIRETTORE DEL SERVIZIO DI NEURORADIOLOGIA.

E’ STATO UN INCONTRO POSITIVO CON UN DIBATTITO SERRATO E PROPOSITIVO DA ENTRAMBI LE PARTI. SI E’ VISTO UNA RSU UNITA TUTTA TES A TROVARE SOLUZIONI SODDISFACENTI PER GLI OSS FORMATI CON UNA DOVIZIA DOCUMENTARIA GIURIDICA E SINDACALE E CON UNA DIALETTICA MIRATA E CONVICENTE.

DA PARTE DELLA RSU SONO STATE FORMULATE VARIE IPOTESI D’INTESA CIRCA L’INQUADRAMENTO EFFETTIVO DEGLI AUSILIARI OSS FORMATI AVENTI DIRITTO. E’ STATO PRESO IN ESAME UNA IPOTESI INTERESSANTE CONDI VISIBILE DA ENTRAMBI LE PARTI. LO STESSO DIRETTORE GENERALE NE HA PRESO DOVEROSAMNTE ATTO E SI E’ RISERVATO DI APPROFONDIRNE GLI ASPETTI GIURIDICI E NORMATIVI E CHIEDENDO IL TEMPO NECESSARIO DI UNA PROPRIA VERIFICA, CHE TENGA CONTO DI UN PERCORSO DI COMUNE RESPONSABILITA’ TRA LE PARTI CONTRAENTI PER ARRIVARE AD UNA SOLUZIONE DEFINITIVA E RINVIANDO IL SUDDETTO TAVOLO TECNICO PER IL GIORNO DI LUNEDI’ 20 DICEMBRE 2010.

LA RdB-USB, CON LA PRESENZA DEL SUO CORDINATORE, VITO STORNIELLO, HA DATO UN CONTRIBUTO DETERMINANTE SU ALCUNI IMPORTANTI QUESITI DELLA LEGGE FINANZIARIA E NELLO STESSO TEMPO E’ STATA VIGILE E SCRUPOLOSA AD OGNI PASSAGGIO PROCEDURALE PER EVITARE EQUIVOCI A DANNO DELI AUSILIARI OSS FORMATI.

INOLTRE LA STESSA RdB-USB, A VERBALE HA RICHIAMATO LA PARTE PUBBLICA A PROPRIE RESPONSABILITA’ PER NON AVER DISCUSSO MOLTO TEMPO PRIMA QUESTA ANNOSA VERTENZA. INFINE LA RdB-USB AZIENDALE IN CASO DI INSUCCESSO DELLA TRATTATIVA IN CORSO E' LIBERA DI ESPLETARE OGNI VIA CHE LA LEGGE LO CONSENTE PUR DI DIFENDERE QUESTI LAVORATORI, CHE DA ANNI HANNO SVOLTO NELL’AZIENDA MANSIONI SUPERIORI GARANTENDO UNA ADEGUATA ASSISTENZA ALBERGHIERA ADEGUATA E DIGNITOSA AGLI UTENTI OLTRE AI PROPRI COMPITI DEL PROPRIO PROFILO.

 

 

 

IL DELEGATO RSU/RdB-USB AZIENDALE

 

AMATO CIRO

 


 



9 dicembre 2010

COMUNICATO DELLA RdB-USB

Azienda Ospedaliera Universitaria

San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona


A TUTTI GLI AUSILIARI OSS FORMATI


IL GIORNO 9 DICEMBRE 2010, SI SONO INCONTRATI LA RSU E LA PARTE PUBBLICA RAPPRESENTATA SIA DIRETTORI SANITARIO ED AMMINISTRATIVO E LA DOTT/ESSA TALAMO PER LO SVOLGIMENTO DEL TAVOLO TECNICO RELATIVO ALL’INQUADRAMENTO GIURIDICO-ECONOMICO DEGLI AUSILIARI OSS FORMATI. ENTRO IL TERMINE DEL 31.12.2010, PENA LA LORO DECADENZA AD AUSILIARI PER TUTTA LA VITA.

PURTROPPO LA RSU NON ERA PRESENTE IN NUMERO SUFFICIENTE A GARANTIRE IL NUMERO LEGALE ALLA SEDUTA, FACENDO SALTARE IL TAVOLO TECNICO, CON LA IMMEDIATA CONSEGUENZA DELLA MANCATA RETIFICA, IN SEDE TECNICA, DE- GLI ACCORDI PRECEDENTI CON LA PARTE PUBBLICA PER L’INQUADRAMENTO DE- GLI OSS FORMATI. A QUESTO PUNTO E’ LEGITTIMO IL DUBBIO: SI E’ SICURO VERAMENTE CHE TUTTA LA RSU VUOLE VERAMENTE TALE INQUADRAMENTO DEGLI OSS FORMATI ENTRO IL TERMINE PERENTORIO DEL GIORNO 31 DICEMBRE 2010?

LA RdB-USB AZIENDALE DENUNCIA RICATTI E VETI INCROCIATI NEI CONFRONTI DEGLI OSS FORMATI PER ESCLUDERLI SISTEMATICAMENTE NELLA PIANTA ORGANICA DELL’AZIENDA. LA STESSA RdB-USB, SEMPRE AL FIANCO DEGLI AUSILIARI OSS FORMATI, CON DIBATTITI, PROPOSTE CONDIVISE, FORME DI LOTTA CONCORDATE, MOBILITAZIONI , STATO DI AGITAZIONE E OCCUPAZIONE DEMOCRATICHE IN MANCANZA DI UN INTERLOCUTORE ISTITUZIONALE AZIENDALE,CHIEDE CON FORZA IL RISPETTO DELLA DIGNITA’ DI QUESTI LAVORATORI, CHE DA ANNI SVOLGONO MANSIONI SUPERIORI GARANTENDO SIA TENUTA IGIENICA CHE UNA ASSISTENZA ALBERGHIERA STANDARD A TUTTI GLI UTENTI DI QUESTA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA.

ALLA LUCE DI QUANTO ESPOSTO, LA RdB-USB AZIENDALE E CON ESSO I LAVORATORI IN QUESTIONE RESPINGONO LA DELIBERAZIONE DIRIGENZIALE N.848 DEL 24-11-2010 PER LA SELEZIONE DI SOLTANTO 22 AUSILIARI OSS FORMATI, ESCLUDENDONE I RIMANENTI DETERMINANDO UNA DISPARITA’ DI TRATTAMENTO NON SANABILE NEL FUTURO, DETERMINANDO SOLO UNA GRAVE DIVISIONE SOCIALE FRA GLI STESSI LAVORATORI E UNA PREVEDIBILE PRESENZA DI UN STRISCIANTE CLIENTELISMO, CHE MORTIFICA LE COSCIENZE E LA DIGNITA’ DEGLI OSS FORMATI.

I LAVORATORI SONO TUTTI UGUALI E SOLO LA LOTTA LI CONNETTE E COSI’ SI VINCE UNITI. PERTANTO SI INVITANO TUTTE LE SIGLE SINDACALI DELLA RSU AD ESSERE PRESENTI E GARANTIRE IL NUMERO LEGALE SOTTO LA PROPRIA DIRETTA RESPONSABILITA’PER IL PROSSIMO TAVOLO TECNICO DEL 14 DICEMBRE 2010.


IL DELEGATO RSU/ RdB-USB AZIENDALE

 

CIRO AMATO







* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni