ASL SALERNO: 17 NOVEMBRE ELEZIONI RSU

Salerno -

 

I LAVORATORI DELLA SANITA’ SENZA RAPPRESENTANZA


LA RDB CUB RIDA' LA PAROLA AI LAVORATORI

 

 

 

IL 17 NOVEMBRE 2009 SI TERRANNO LE ELEZIONI PER IL RIPRISTINO DI UNA VALIDA E LEGITTIMA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI (RSU) NELL’ASL UNICA DI SALERNO

 

 

ELEZIONI RSU PER I LAVORATORI DELLA NUOVA ASL UNICA DI SALERNO

 

 

Le RdB CUB, tramite il passaggio democratico delle elezioni, rivendicano e confermano la volontà di costituire una nuova RSU per l'ASL unica di Salerno, dove attualmente i Lavoratori da sei mesi non sono più rappresentati e sono stati letteralmente abbandonati dalle OO.SS. concertative e collaborazioniste.

Il 23 marzo 2009 il Presidente della Giunta Regionale della Campania ha commissariato tutte le AA.SS.LL. della Regione accompagnando tale provvedimento con la sostituzione dell’Assessore Montemarano con il dr. Mario Santangelo.

La prima grave conseguenza di questa situazione è stato il blocco immediato di tutta la contrattazione decentrata, cioè le trattative a livello aziendale, che riguarderebbe oggi oltre 7.000 lavoratori.

A peggiorare la situazione ci ha pensato il governo nazionale che il 24 luglio 2009 ha commissariato tutta la sanità campana.

 

Questi provvedimenti hanno prodotto di fatto e di diritto la decadenza di ogni RSU in ogni singola ASL commissariata.

 

In questi casi la normativa prevede che la rielezione della nuova RSU avvenga entro cinquanta giorni dalla data di decadenza del precedente organismo rappresentativo dei Lavoratori.

 

La RdB CUB Sanità di Salerno, immediatamente, ha avviato l’iter amministrativo procedurale previsto dalla normativa in vigore, per indire la elezione della RSU nell’ASL unica di Salerno allo scopo di ripristinare una valida e legittima rappresentanza dei Lavoratori nel più breve tempo possibile con apposita nota inviata a tutte le OO.SS. ed al Commissario dell’ ASL il 1/07/2009.

 

Siamo arrivati al 23 settembre 2009 e non abbiamo ricevuto ancora alcuna comunicazione ufficiale di opposizione dai vertici dell’ASL per l’avvio delle operazioni elettorali e quindi al fine di garantire il rispetto del calendario proposto da questa organizzazione sindacale con la richiamata nota, la RdB CUB Sanità ha organizzato un’assemblea pubblica di tutti i Lavoratori dell’ASL di Salerno per il 1 ottobre 2009 presso la sede centrale di Via Nizza a Salerno per annunciare le elezioni della RSU dell’ASL unica di Salerno con il contestuale inizio della procedura elettorale.

 

Le elezioni della RSU per l’ASL unica di Salerno sono diventate urgenti ed indifferibili anche a causa del completo immobilismo delle ex tre RSU dell’ASL SA 1, 2 e 3 che, da quando sono state commissariate tutte le AA.SS.LL. della regione Campania (23 marzo 2009), registrano una totale narcosi “saggiamente pilotata” dalle OO.SS. concertative e collaborazioniste con l’attuale governo regionale.

 

Per le procedure elettorali valgono le indicazioni del protocollo del 28.6.2007 che integra la disciplina generale delle elezioni come da Accordo Collettivo Quadro del 7.8.1998, entrambi sottoscritti da ARAN e OO.SS..

 

L’Amministrazione dell’ASL di Salerno, pertanto, vorrà tenere conto di quanto sopra ed è invitata a svolgere e garantire tutte le attività di competenza al fine di rendere possibile il regolare svolgimento delle elezioni.

 

 

Il Segretario Provinciale RdB CUB Sanità
- Vito Storniello -

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni