Il Sindaco De Luca sgombra anche l'Università da Salerno.

Salerno -

 

 

Apprendiamo con stupore e forte dissenso che l’Amministrazione dell’Università salernitana,  intende disattivare l’Ufficio Rapporti con la Città di Salerno a seguito della nota prot. 35619 del 26/6/2008 con la quale il Sindaco del Comune di Salerno comunica l’intenzione di destinare ad altra finalità i locali di Via dei Canali presso il complesso Ave Gratia Plena situato nel Centro Storico di Salerno. Siamo certi che la decisione è stata presa con il consenso del Magnifico Rettore Pasquino, vista la fitta rete dei rapporti di collaborazione che il governo comunale e l’accademia salernitana, tessono con robusti intrecci istituzionali dal giorno dell’insediamento dell’attuale giunta De Luca. La città salernitana ha sicuramente bisogno, nella sua immaginifica visione “europea”, di un veloce collegamento metropolitano con il campus, ma nell’attesa di veder risolto un antico e forte disagio che investe quotidianamente la comunità universitaria nella sua interezza dagli studenti ai lavoratori, sentiamo forte il bisogno di denunciare la fine di un collegamento strutturale che l’Ufficio Rapporti con la Città di Salerno poteva garantire all’interno di un processo di valorizzazione del Centro Storico e più in generale di un processo di sviluppo legato ai servizi alla comunità salernitana. Siamo sicuri che questo progetto può essere ripreso e rilanciato sia dal Sindaco che dal Rettore per garantire un’integrazione indispensabile tra l’Università e la città di Salerno anche nella prospettiva auspicabile di una crescita sempre maggiore dell’internazionalizzazione del territorio, attraverso indispensabili canali strutturati di comunicazione amministrativa ed informativa che facciano del Campus Salernitano un cuore pulsante in città e non un corpo estraneo della sua estrema periferia provinciale.

RdB/CUB Università di Salerno


 

1 ottobre 2008 - La Città di Salerno

Chiude l’ufficio di via dei Canali, il sindacato protesta

Salerno - E’ polemica per la scelta di disattivare l’Ufficio rapporti con la cittá di Salerno dell’ateneo di Fisciano, ubicato nel complesso dell’Ave Gratia Plena, in via dei Canali. Per il coordinatore della RdB Cub Pietro DiGennaro, lo "sgombero" sarebbe stato il frutto di una scelta del sindaco De Luca, fortemente penalizzante per quanti però frequentano il campus. «Apprendiamo con stupore e forte dissenso che l’amministrazione dell’Universitá salernitana, intende disattivare l’ufficio a seguito della nota del 26 giugno, con la quale il sindaco comunica l’intenzione di destinare ad altra finalitá i locali di via dei Canali. La cittá ha sicuramente bisogno, nella sua immaginifica visione "europea", di un veloce collegamento metropolitano con il campus, ma nell’attesa di veder risolto un antico e forte disagio che investe quotidianamente la comunitá universitaria nella sua interezza, sentiamo forte il bisogno di denunciare la fine di un collegamento strutturale che l’ufficio poteva garantire all’interno di un processo di valorizzazione del centro storico e più in generale di un processo di sviluppo legato ai servizi alla comunitá salernitana». Dal rettorato fanno invece sapere che la scelta di chiudere l’ufficio è stata voluta dallo stesso ateneo, in quanto la struttura non rispondeva più alle esigenze del campus. Occorrerá adesso individuare una collocazione più adeguata per ripristinare i servizi interrotti. Il rettorato però precisa che la chiusura non comporterá nessun danno per gli utenti, dal momento che tutti i servizi di ateneo sono ormai informatizzati, dall’iscrizione alle prenotazioni.


1 ottobre 2008 - Corriere del Mezzogiorno

Via da Salerno - L'infopoint dell'Ateneo lascia l'Ave Gratia Plena

Cambia sede l'ufficio rapporti con la città di Salerno del campus. E' Pietro Di Gennaro, coordinatore RdB/CUB, a comunicarlo: "Apprendiamo con stupore e forte dissenso che l'Università intende disattivare l’fficio a seguito della nota prot. 35619 del 26/6/2008 con la quale il sindaco comunica l’intenzione di destinare ad altra finalità i locali di Via Canali presso l'Ave Gratia Plena".

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni