Assemblee: 4 dicembre INAIL SALERNO - 5 dicembre, emergenza umanitaria Piana del Sele

Salerno -

 

Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Venerì 4 dicembre alle ore 11,30 - Assemblea provinciale dei lavoratori

Sede Territoriale INAL Salerno/Battipaglia – via De Leo - Torrione

 



Interviene Antonio Amabile, delegato nazionale RdB

 

 

Ordine del giorno:


Il decreto Brunetta, Legge 150/09 – Contratto Nazionale Integrativo 2006/2009

 

 


 

Dopo la partecipatissima assemblea tenuta mercoledì 2 dicembre al Palazzo di Giustizia di Salerno con l’intervento della delegata nazionale di RdB Giustizia, Pina Todisco,  anche i lavoratori dell’INAIL si riuniscono in assemblea per discutere della scandalosa situazione in cui versa tutta la Pubblica Amministrazione in Italia, Parastato compreso di cui l’INAIL costituisce un pilastro fondamentale insieme all’INPS e all’INPDAP.

 

Mancanza di risorse, corruzione, disinformazione e perdita costante di efficacia ed efficienza  vengono scaricate vergognosamente sui lavoratori che vengono costantemente umiliati e precarizzati. A pagare sono i cittadini che vengono privati di servizi e tutele in un periodo di grande crisi sociale ed economica che invece richiederebbero politiche coraggiose con veri investimenti e non tagli orizzontali generalizzati.

 

La riconquista del protagonismo dei lavoratori di RdB non si ferma, dopo Salerno Mobilità oggi al tavolo di contrattazione nella sede di Piazza Amedeo, nel pomeriggio si costituisce una struttura sindacale con le lavoratrici dei servizi di pulizia all’Azienda Ospedaliera Universitaria OO.RR. S.Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Via S.Leonardo.

 

Continua inoltre l’impegno di denuncia e di organizzazione dei lavoratori braccianti della Piana del Sele che dopo il vergognoso sgombero di San Nicola Varco vivono una vera emergenza umanitaria. Ieri, alla concertazione del Piano Sociale di Zona S5 con le associazioni del terzo settore, tenuto dall’Assessore alle Politiche Sociali, Luca Sgroia, del Comune di Eboli è stata messa sul tavolo una somma ridicola: 32.000 euro. Di questo e di tutta la verità e le responsabilità che ancora non sono emerse, si parlerà in una assemblea provinciale che si terrà sabato 5 dicembre dalle ore 10.00 presso la Federazione RdB CUB di Salerno a via Zara 32.

Sabato 5 dicembre dalle ore 10,00 - Assemblea provinciale

L’emergenza umanitaria della Piana del Sele: verità ed interventi

Federazione Provinciale RdB CUB - Via Zara 32, Salerno

 


 

3 dicembre 2009 - Campania Report

"Scandalosa situazione in cui versa tutta la pubblica amministrazione"
Dopo la Giustizia, protestano anche i lavoratori Inail a Salerno
Struttura sindacale con le lavoratrici dei servizi di pulizia all’azienda ospedaliera

Salerno - Dopo l'affollata assemblea di ieri al Palazzo di Giustizia di Salerno, con l’intervento della delegata nazionale di RdB Giustizia, Pina Todisco, anche i lavoratori dell’Inail si riuniscono in assemblea per discutere della scandalosa situazione in cui versa tutta la pubblica amministrazione in Italia, parastato compreso di cui l’Inail costituisce un pilastro fondamentale insieme all’Inps e all’Inpdap. "Mancanza di risorse, corruzione, disinformazione e perdita costante di efficacia ed efficienza vengono scaricate vergognosamente sui lavoratori che vengono costantemente umiliati e precarizzati. A pagare sono i cittadini che vengono privati di servizi e tutele in un periodo di grande crisi sociale ed economica che invece richiederebbero politiche coraggiose con veri investimenti e non tagli orizzontali generalizzati" denunciano le rappresentanze sindacali di base di Salerno. La riconquista del protagonismo dei lavoratori di RdB non si ferma: dopo Salerno Mobilità al tavolo di contrattazione nella sede di Piazza Amedeo, nel pomeriggio si costituisce una struttura sindacale con le lavoratrici dei servizi di pulizia all’azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di via San Leonardo. Continua, inoltre, l’impegno di denuncia e di organizzazione dei lavoratori braccianti della Piana del Sele "che dopo il vergognoso sgombero di San Nicola Varco vivono una vera emergenza umanitaria" denuncia il sindacato. Ieri, alla concertazione del Piano Sociale di Zona S5 con le associazioni del Terzo Settore, tenuto dall’assessore alle Politiche Sociali, Luca Sgroia, del Comune di Eboli, "è stata messa sul tavolo una somma ridicola: 32mila euro" denuncia ancora il sinbdacato. Di questo e di tutta la verità e le responsabilità che ancora non sono emerse, si parlerà in un'assemblea provinciale che si terrà sabato prossimo 5 dicembre dalle 10, presso la Federazione RdB CUB di Salerno a via Zara 32.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni