AGROPOLI - ASSEMBLEA PUBBLICA -

NO !!! Ai tagli all’assistenza e al salario degli operatori

La crisi della Sanità - Non la vogliamo pagare noi

Salerno -

 

Le RdB/CUB della Sanità hanno convocato per giovedì 15 gennaio 2009 alle ore 16,00, un’assemblea pubblica presso l’aula magna dell’Ospedale di Agropoli per discutere sulle iniziative di lotta da intraprendere per evitare la fuoriuscita dell’ospedale dalla rete dell’emergenza così come previsto dalla Legge Regionale n. 16 del 28.11.2008 e come deliberato dalla Direzione Generale con la delibera n. 1497 del 29.12.2008.

 

Pertanto SI INVITANO tutti i Lavoratori, tutti i Sindaci del comprensorio interessati, tutti i comitati civici sorti a difesa dell’Ospedale, tutte le Forze Politiche, tutte le Associazioni di Volontariato e quanti abbiano a cuore le sorti dell’Ospedale di Agropoli all'assemblea, per affrontare insieme e decidere le eventuali azioni di lotta da intraprendere al fine di evitare l’estromissione dell’Ospedale di Agropoli dalla rete di emergenza e per garantire il diritto all’assistenza d’urgenza che la legge regionale ha di fatto scippato alle comunità di questa vasta zona del Cilento condannando le stesse a sperare che in casi di eventi tragici la distanza dal Pronto Soccorso più vicino non diventi fatale.

GIOVEDI 15 GENNAIO - ORE 16:00

OSPEDALE DI AGROPOLI

ASSEMBLEA PUBBLICA

NO !!! Ai tagli all’assistenza e al salario degli operatori

 

La crisi della Sanità - Non la vogliamo pagare noi


Federazione Provinciale Sanità

RdB/CUB Salerno

 


16 gennaio 2009 - Corriere del Mezzogiorno

In piazza per salvare il pronto soccorso

AGROPOLI — Il Pronto soccorso attivo dell'ospedale civile di Agropoli potrebbe chiudere i battenti... La notizia è emersa ieri sera durante un'assemblea pubblica salva-ospedale organizzata dal sindacato RdB. In prima fila, il sindaco Franco Alfieri, che ribadisce una linea comune di difesa con i comuni di Roccadaspide e Scafati, per contrastare gli effetti del piano sanitario regionale. Due i percorsi di lotta: il Tar e una manifestazione di piazza.
A prendere la parola anche don Bruno Lancuba, parroco della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, da sempre in prima linea. «Bisogna istituire un comitato per difendere l'emergenza dell'ospedale di Agropoli». Il consigliere Pippo Vano invita sindaci, consiglieri e assessori di sospendersi dai partiti. Alla fine passa l'idea del comitato e di una manifestazione di piazza con la consegna dei certificati elettorali.
Intanto il comitato «Salviamo la nostra sanità» lancia l'idea di un referendum abrogativo della legge n. 16 del 28 novembre scorso.(S.M.)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni