ASL SA 3 - RdB nellufficio di presidenza della RSU

Salerno -

 

Le lotte ormai storiche, guidate dalle RdB della Sanità, nelle ASL della provincia di Salerno, stanno dando i loro frutti con il radicamento dell'organizzazione tra i lavoratori anche attraverso il riconoscimento formale della sua rappresentanza sindacale nelle RSU del comparto. E' la testimonianza che la democrazia sindacale fortemente rivendicata dalle rappresentanze di base è un diritto a cui i lavoratori non vogliono rinunciare.

 


22 gennaio 2009 - La Città di Salerno

Sono state rinnovate le cariche delle rappresentanze sindacali unitarie dell’AslSa3 - Rsu, Carmine Rufo sostituisce Romanelli

Salerno - Azzeramento di tutte le cariche dei rappresentanti della Rsu aziendale dell’Asl Sa3 e nomina del nuovo presidente. Le elezioni si sono tenute martedì presso l’ospedale di Vallo della Lucania, a seguito delle dimissioni dell’ex presidente Pasqualino Romanelli. Nuovo presidente della Rsu aziendale, eletto all’unanimitá, è Carmine Rufo dipendente dell’ospedale di Roccadaspide. Nominati anche i componenti dell’ufficio di presidenza, con la presenza di un rappresentante per ogni sigla sindacale, che sono: Alessandro Bacci (Rdb-ospedale Agropoli), Michele Viciconte (Cisl-ospedale Vallo della Lucania), Pietro Lorenzo Conte (Uil - ospedale Polla), Mega Marino (Cgil-distretto Sapri), Gennaro Vasile ( Fials-ospedale Vallo della Lucania), Carmine Di Santi (Fsi-Vallo della Lucania). «Vorrei ringraziare tutti i componenti della Rsu aziendale - afferma il neo presidente Carmine Rufo - per la fiducia che hanno voluto accordarmi. Il mio impegno sará quello di creare una sinergia tra tutti i rappresentanti sindacali per la messa in atto di un’azione incisiva».

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni