SAN NICOLA VARCO: NO MAN IS ILLEGAL !! SOLIDARIETA' AI FRATELLI IMMIGRATI

Salerno -

 

 

VENERDI' 13 NOVEMBRE - ORE 11
PREFETTURA DI SALERNO
PRESIDIO PER I MIGRANTI DI S. NICOLA VARCO

SGOMBERATI E DEPORTATI

 

 


 NO MAN IS ILLEGAL !!



SAN NICOLA VARCO: SGOMBERO VERGOGNOSO

SOLIDARIETA' AI FRATELLI IMMIGRATI


una storia cominciata con una truffa, continuata nel degrado e nello sfruttamento del lavoro e finita con la beffa di una speculazione edilizia

in centinaia in fuga nelle campagne, in 40 arrestati e portati nella galera etnica (CIE)



La RdB CUB esprime la sua solidarietà ai fratelli migranti sgombrati, arrestati e messi in fuga con la forza a San Nicola Varco. In occasione della festa dei 60 anni di Confindustria a Salerno, a luglio avevamo denunciato la vergogna di San Nicola Varco che continuava  nonostante l'intesa interistituzionale firmata a maggio dagli enti locali coinvolti e dal Ministero dell'Interno che prevedeva entro il 31 dicembre la riqualificazione dell'area di San Nicola Varco ad Eboli.

Gli schiavi immigrati sono stati sfruttati fino al termine della stagione della raccolta nei campi e ieri sono stati sgombrati con la forza. I commenti di sdegno partoriti dall'ipocrisia istituzionale si sprecano. Il problema oggi è l'igiene pubblica mentre per tutta l'estate  lo sfruttamento è stato tollerato e usato per massimizzare il business della mano d'opera a basso costo che lucra sulla disperazione dei migranti.

E' tutto sconcertante e, al tempo stesso, vergognoso per un paese civile che assiste all'ennesimo affare commerciale che nasconde l'operazione San Nicola Varco. Il comune di Eboli ha ordinato l’abbattimento delle baracche, la Regione Campania ha stanziato centinaia di migliaia di euro per “bonificare” l’area. Nel terreno adiacente infatti sono iniziati i lavori per la costruzione del “Cilento Village”. Era una vergogna San Nicola Varco ed è una vergogna la sua soluzione militare.


Rappresentanze Sindacali di Base
Federazione Provinciale di Salerno
Federazione Regionale della Campania


Roma, 13 nov. (Adnkronos) - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha inviato un messaggio di compiacimento al procuratore della Repubblica di Salerno, Franco Roberti, al prefetto, Sabatino Marchione, e al questore, Vincenzo Roca, per lo sgombero di un'area occupata illecitamente da circa vent'anni da centinaia di immigrati a San Nicola Varco di Eboli (Salerno).

''Ancora una volta, il lavoro portato avanti con impegno, capacita' ed equilibrio dalla magistratura, dalle Forze di polizia e dalle istituzioni ha consentito di riaffermare in questa fetta di territorio lo stato di diritto'', ha dichiarato il Ministro dell'Interno.


Camorra a San Nicola Varco. leggi su www.radiovostok.com

Radio Vostok Video: Sgombero San Nicola Varco


PERIODICO DI INFORMAZIONE "SENZA PERMESSO"


documenti allegati:

Nomina della task force su San Nicola Varco - n. 153 del 5 giugno 2009

Delibera Regionale n. 1179 del 30 giugno 2009


Decreto dirigenziale n. 833 del 5 ottobre 2009


Comunicato Segr. Gen. CGIL Salerno - 17 aprile 2008

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni